Blog

Sfogliando la sezione Notizie di Facebook e il Feed di Instagram, trovi di tutto. Video divertenti, post dei tuoi amici, selfie di tettone (si, ho scritto tettone) e così via. Ovviamente, trovi anche i post sponsorizzati, quelli di cui a te spesso non te ne frega un’emerita cippa ma che per chissà quale algoritmico motivo sono passati nel tuo profilo.

Ed è quello che è successo a me domenica. Tra i vari post su Facebook, ne noto uno che colpisce subito:

“Solo per oggi, 80% di sconto” su tutti i prodotti Patagonia!

Con relativo click al sito web.

Subito ho pensato a una truffa, ma siccome una delle mie citazioni preferite è “Ci si lascia imbrogliare più spesso per troppa diffidenza che per troppa fiducia” (ossia, non sempre le occasioni son delle truffe), ho deciso di visitare il sito web.

E mi sono trovato davvero una grossa sorpresa. Il sito si presentava così:

Se non sei cliente PATAGONIA, ti dico solo che la grafica è molto simile alle mail che invia periodicamente.

E che le immagini e i prodotti sono esattamente quelli del sito, solo che costano l’80% in meno!

Ovviamente si trattava di una truffa.

L’ho capito da alcuni piccoli elementi che mancavano e che ora ti spiegherò.

5 piccoli elementi che dovrebbero essere la base di tutti gli E-Commerce e che puntualmente non trovo.

Con un mancato fatturato che potrebbe essere anche a 6 zeri.

Pronto a scoprirli? Eccoli

1) OFFRI DIVERSI METODI DI PAGAMENTO

Alla voce Pagamenti del sito truffa, l’unica voce presente era “carta di credito”. Un biglietto da visita non di certo incoraggiante per chi deve fidarsi di te. Ti consiglio di offrire almeno 4 metodi di pagamento:

  • Carta di credito o carta prepagata (carta di debito);
  • Bonifico Bancario
  • Paypal
  • Contrassegno

Gli ultimi 2 sono molto apprezzati dagli utenti; il contrassegno in particolare, proprio in Italia.

2) METTICI LA FACCIA

Il miglior modo per rendere l’azienda “umana” agli occhi dei clienti è pubblicare foto dello Staff o della proprietà. Niente infonde più sicurezza di una bella pagina Chi Siamo in cui racconti la Storia dell’attività e metti foto tue e del tuo staff. La sezione “thank you page” del tuo sito, ti ringrazierà 😉.

3) PUBBLICA LE FOTO DEL TUO PUNTO VENDITA FISICO

Se l’azienda ha anche un Punto vendita fisico, perché non mostrare anche le foto dello stabile? Sarebbe un’ulteriore garanzia dell’attività, che si confronta quotidianamente con “clienti veri”.

4) CHIEDI AI TUOI CLIENTI DI LASCIARE RECENSIONI

Google My Business e Facebook offrono la straordinaria opportunità di avere molte recensioni. Questa è probabilmente la regola più importante in assoluto. Avere 100 recensioni su Google e una trentina su facebook con valutazioni sopra il 4, rappresentano un elemento di assoluta fiducia agli occhi di chi vuole acquistare.

5) CERCA DI AVERE UN NUMERO ELEVATO DI FOLLOWERS SUI TUOI SOCIAL

In tutte le strategie Social, quella di acquisire like sulla Pagina è forse la meno importante. Eppure, per il principio della Riprova Sociale di Cialdini, avere almeno 1000 Like sulle pagine Facebook & Instagram è indice di credibilità. Non a caso, la pagina Social in cui ho visto la promozione, aveva solo 84 like e puzzava di truffa lontano un miglio.

Anche se ti potranno sembrare banali e scontate, queste sono 5 piccole regolette rappresentano la base su cui avviare la vendita online

Bene! L'articolo è Finito! Se hai qualche domanda relativa alle vendite online, non devi far altro che contattarmi!

*Campo obbligatorio
Consenso al Trattamento dei Dati Personali *

E' stato un piacere aver fatto la tua conoscenza

Matane,

Gabriele Noris

Privacy

Ecco il pollo ragazzi! Cookie, Cookie, Cookie! Ehi! Questo sito utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione e monitorare il suo funzionamento. Per saperne di piu'

Approvo